image002

Catene industriali

Un movimento a catena può essere considerato come una trasmissione comprendente un treno a tre ingranaggi dentati di cui l’intermedio possiede una certa elasticità, mentre gli altri due possono essere collocati a distanze variabili, (adiacenti e distanti fino ad alcuni metri) e ciò determina la differenza di trasmissioni quali ingranaggi e cinghie.

Vantaggi nell’utilizzo della catena:

  • Spazio ridotto (l’ingombro è minore rispetto ad altri metodi di trasmissione con uguale potenza trasmessa), elevata sicurezza, buon rendimento, possibilità di trasmettere indifferentemente piccole ed elevate potenze, ottimo grado di silenziosità grazie alla precisione nelle varie fasi costruttive.
  • Elasticità: il notevole livello di elasticità delle maglie neutralizza in buona misura la discontinuità della trasmissione, attutendone gli “strappi”.  Le catene sono insensibili alle variazioni dell’umidità e con alcune precauzioni al momento dell’installazione, non ci sono variazioni in ambiente normale.

 

Le utilità elencate dimostrano che nella maggior parte dei casi la catena rappresenta il sistema ideale di trasmissione e può essere utilizzata in vari impieghi.